Passa ai contenuti principali

Peaky Blinders

Rieccoci qui dopo mesi e mesi di pausa con un nuovo articolo riguardo una serie vista non molto
tempo fa che mi ha colpito moltissimo e che ho deciso di porre tra le mie preferite, Peaky Blinders.
Si tratta di una serie ambientata nel periodo subito successivo alla prima guerra mondiale nella città di Birmingham che racconta la storia di una gang inglese che cominciò a prendere potere nell'intera città, i Peaky Blinders appunto, i quali erano guidati da Thomas Shelby. Questo era un reduce di guerra che una volta ritornato a casa, non era più lo stesso: continuava a ricorrere all'utilizzo dell'oppio per rivivere i tragici momenti vissuti durante la guerra; tuttavia, il suo obiettivo rimaneva sempre lo stesso: prendere il controllo dell'intera città. Il suo potere viene messo a dura prova con l'arrivo di un poliziotto, Campbell, il quale è determinato a reprimere la criminalità nella città. A quel tempo una grossa parte della Polizia era corrotta dai Peaky Blinders, i quali agivano in libertà, massacrando tutti coloro che si opponevano al loro regime, tuttavia con l'arrivo in città di Campbell la situazione cambiò radicalmente. Gli Shelby controllavano un pub in città che era molto frequentato da persone che, ovviamente, rispettavano la leadership degli Shelby; una sera si presentò una ragazza che si rivelerà molto importante per il corso della trama, questa è Grace Burgess, la quale scopriremo che sarà un'infiltrata della Polizia che lavora per conto di Campbell, che ha il compito di avvicinarsi a Tommy Shelby per scoprire i suoi piani e poterlo portare al fresco, ma che incorrerà in un inaspettato impedimento non semplice da controllare. Adesso che vi ho brevemente spiegato la trama della serie, ci tengo a parlarvi delle impressioni che ho avuto durante la visione di questa serie tv. Sin da subito non ho potuto fare a meno di ammirare la spettacolarità degli scatti che ci presenta la serie, che penso sia la parte che più tra tutte la distingue dalle altre; mi piacerebbe anche parlare delle performance degli attori, in particolare di due che mi hanno colpito moltissimo e non hanno sicuramente deluso le mie aspettative, sto parlando di Cillian Murphy, che interpreta il protagonista e Tom Hardy, che ricopre il ruolo di Alfie Solomons, personaggio che incontreremo a partire dalla 2ª stagione. Un'altra cosa che ci tengo a dire è che, inizialmente, guardando questa serie non mi aspettavo affatto che in una storia violenta come questa riuscissero a inserire una storia d'amore che è rimasta nel cuore di molta gente, come dimostrano i vari post pubblicati su Instagram, infatti è quasi impossibile ormai non aver sentito parlare di questa serie, una serie che continua a conquistare premi su premi. Credo che non ci sia altro da aggiungere e che sia quindi arrivato il momento di chiudere questo articolo, alla prossima ;) .


Tommy Shelby in uno di quei fantastici scatti di cui parlavo prima.

Flavio D'Alessandro

 SEGUITEMI SU:

Commenti

Post popolari in questo blog

Avengers: Infinity War

Finalmente, dopo anni di attesa, è arrivato il nuovo Avengers. Un film che tutti aspettavano ansiosamente e che non ha sicuramente deluso le aspettative. Per farvi capire quanto lo aspettassi vi dico soltanto che l'ho guardato il primo giorno in cui veniva riprodotto, il che mi è valso un fantastico poster del film. 
‼ Premetto che in questa mia review parlerò anche della trama, perciò vi invito a non leggere questo articolo se non avete ancora guardato il film per non rovinarvi l'esperienza visiva offerta da questo magnifico titolo. ‼

Il film comincia subito, come tradizione nei film degli Avengers, nell'azione: vediamo, infatti, subito la nave di Thor quasi completamente distrutta dal Titano Pazzo, Thanos, il quale ha l'obiettivo di salvare l'universo, almeno dalla sua prospettiva, dimezzandone la popolazione, il che è possibile con le Gemme dell'Infinito, 6 in totale, il cui potere può essere imbrigliato dal Guanto dell'Infinito, che indossa Thanos. In qu…

The Walking Dead

Una delle serie più celebri degli ultimi tempi, di cui tutti avranno sentito parlare, è sicuramente The Walking Dead. Essa fu per la prima volta trasmessa nel lontano 2010 dal canale statunitense AMC e si basa sulla serie di fumetti scritta da Robert Kirkman; lo show, tuttavia, segue talvolta molto liberalmente la trama narrata nei fumetti, modificandola anche con l'aggiunta di nuovi personaggi. Il mondo descritto da questa serie è un mondo apocalittico dove un'infezione ha trasformato l'uomo in zombie.  Nei vari film "zombie-apocalittici" l’infezione avveniva di norma  attraverso il cosiddetto bacio degli zombie, il morso; tuttavia, come si vedrà andando avanti con la serie, in 'The Walking Dead' ogni essere umano è esposto a questo virus che, una volta morti, indipendentemente dall’essere morsi o no, trasforma gli uomini in vaganti che non fanno altro che camminare in cerca di carne con cui sfamarsi. Il protagonista principale è Rick Grimes, un vice sceri…